0

Università Aldo Moro: Borse di studio straordinarie per chi non rientra nella fascia Adisu

Condividi

L’università stanzia 500.000 euro per 1000 borse di studio da 500 euro ognuna. La procedura di richiesta sarà valida fino al 13 aprile. 

Nel Consiglio di Amministrazione, tenutosi il 9 marzo, sono stati discussi i criteri di distribuzione di 1000 borse di studio da 500 euro per chi non fosse riuscito a rientrare nella graduatoria dell’Adisu nell’anno accademico 2016\2017Il primo dei criteri per poter rientrare nelle graduatorie dell’ente (Adisu) è il reddito, il quale non deve superare i 23.000 euro annuali, mentre il massimale per le borse di studio dell’università è di 30.000 euro. Dato il numero delle borse disponibili, oltre a dover rientrare necessariamente all’interno del tetto massimo, i parametri necessari per ottenerla riguarderanno il merito, ovvero media ponderata e numero di CFU raggiunti (crediti formativi universitari).

La presentazione di domanda di partecipazione va fatta esclusivamente in modalità telematica e potrà essere presentata dal 13 marzo fino al 13 aprile, collegandosi al portale ESSE3. Non appena compilata, la domanda dovrà essere stampata e, al momento dell’accettazione del contributo, consegnata agli uffici dove si dovrà dichiarare di non essere beneficiari della borsa di studio Adisu e di altri benefici.

La selezione del bando sarà valida solo per gli iscritti all’università degli studi di Bari, a cui fanno capo anche Taranto, Brindisi e le sedi decentrate della Scuola di Medicina. Una grande vittoria per gli studenti che, per la prima volta, potranno ricevere rimborso delle spese universitarie tramite questo nuovo stanziamento di fondi che “di fatto” allarga i margini di tutela di un loro diritto. 

Redazione Romboweb-Bari Giammario Angelilli

 


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *