0

UniBo: quanto costano i libri per gli studenti universitari?

Condividi

Attraverso alcune ricerche è stato possibile capire quanto spende in media uno studente universitario per i libri di corso di studi

Non tutti gli esami da conseguire in un’Università richiedono un costo elevato per i libri, in quanto la bibliografia e il materiale di supporto necessario allo studio variano a seconda del docente e del programma scelto.
È risultato di conseguenza difficile riuscire a stabilire con esattezza una media precisa di costi e spese, anche perché tutti gli studenti hanno il loro diverso approccio nell’investire denaro in opere e guide finalizzate allo studio. A Bologna le librerie sono molte e tutte hanno diverse offerte.

Di sicuro è stato possibile stabilire un costo minimo, in quanto tutta la zona universitaria, ovvero quella che a Bologna circonda Via Zamboni e Via delle Belle Arti, è piena di copisterie fornite di dispense per determinati corsi di studio. Molte di esse offrono anche la possibilità di fotocopiare e stampare parti di libri per molte prove d’esame: ogni foglio costa ciascuno solo 0.04 euro, se realizzato in scala di grigi. Con un prezzario così basso, Un modulo da più di 100 pagine arriva a costare 5 euro, meno della metà se confrontato con il listino prezzo delle opere integrali vendute nelle librerie. Per un esame, spesso, può ovviamente accadere che non tutti i libri siano disponibili, anche in negozi provvisti di più edizioni. Oltre che all’utilizzo dei siti delle maggiori librerie, come IBS, oppure delle case editrici che si dedicano alle pubblicazioni, come Il Mulino e Carocci, è anche stato possibile collaborare con la Libreria Patron in Piazza Verdi.

Ecco una tabella che mostra, in media, quanto potrebbe spendere ogni studente per l’acquisto di alcuni libri, tenendo presente che molti di quelli  che non sono disponibili si possono comunque reperire solo in copisterie o biblioteche, oppure sono scaricabili attraverso alcuni link consigliati dai docenti:

DipartimentoSpesa media per libro
Studente di Medicina Veterinaria 44,8 euro
Studente di Economia 36,6 euro
Studente di Farmacia 47,9 euro
Studente di Giurisprudenza 31,7 euro
Studente di Architettura 30,5 euro
Studente di Lettere 22,1 euro
Studente di Lingue 21,9 euro
Studente di Medicina 51.1 euro
Studente di Psicologia 21,1 euro
Studente di Scienze Politiche 37,2 euro
Studente di Scienze 51,6 euro

Dal lavoro condotto emerge come le spese da affrontare per uno studente universitario per l’acquisto del materiale didattico oscillino tra valori molto diversi fra loro. Questi dati ci chiarificano quindi, almeno parzialmente, l’enorme diffusione dell’abitudine da parte degli studenti di rivolgersi ad un’ “editoria in nero“, preferendola all’acquisto del testo integrale originale.

Romboweb Emlia-Romagna – Davide Pasqualone


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *