0

Tre studenti di Parma ci raccontano UNISTARTERPACK, la nuova piattaforma universitaria

Condividi

Tra domande e risposte su ogni tipo di esame, vendita-acquisto di libri usati e sponsorizzazione di eventi, questo sito unisce tutte le università italiane in un solo click

Unistarterpack

UniStarterPack è la prima piattaforma gratuita che unisce tutti gli universitari d’Italia, ideata da tre studenti di Parma.
«A me era venuta l’idea un po’ di anni fa e a giugno 2020 ho proposto ai miei due compagni l’iniziativa. Ad agosto – settembre 2020 c’è stato primo lancio», ci racconta uno dei tre ragazzi. Le problematiche economiche e comunicative che ha portato la pandemia sicuramente hanno incitato questi ragazzi a lanciare un aiuto concreto agli universitari. Infatti, su UniStarterPack si possono trovare pareri relativi agli esami di ogni facoltà, numerose informazioni sugli eventi organizzati dalle varie università ma soprattutto l’acquisto o la vendita di libri usati. E’ quest’ultimo punto il più interessante da sottolineare, perché con le restrizioni dovute alla situazione pandemica, oltre ad esserci maggiore difficoltà a rivendere o acquistare testi usasti, la spesa che ne deriva non è da sottovalutare. Questi ragazzi, ci spiegano un altro vantaggio di questa idea, quello ambientale: «Ci siamo  informati di quanto costa, anche in termini ambientali,  produrre libri nuovi che poi magari finiscono effettivamente in casa coperti di polvere e dimenticati.» Non solo, poichè la piattaforma vuole tutelare un altro importante aspetto:  spesso gli studenti per ragioni economiche arrivano a fotocopiare illegalmente i testi inseriti nel programma d’esame. Questo, oltre a rappresentare un’azione illegale, è anche uno spreco di carta in più che potrebbe essere ridotto con una rete più ampia di commercio di libri usati. «Da noi i copyright sono protetti, noi non facciamo vendere libri fotocopiati. Con il fatto che blocchiamo quelli fotocopiati vorremmo creare un’abitudine a lungo termine per far si che i libri vengano continuamente riutilizzati», ci riporta uno dei creatori del sito.  

Ad oggi, la piattaforma UniStarterPack conta +1.6K utilizzatori abituali, 8 mesi di attività e circa 500 libri venduti. Inoltre, il risparmio medio per ogni libro ammonta a 15 euro e il risparmio medio su commissioni di vendita a 11 euro. I tre studenti di Parma stanno lavorando continuamente per migliorare il rendimento del sito, ma si aspettano che il vero punto di inizio sarà a ottobre, ovvero l’inizio del prossimo anno accademico e concludono dicendo: «Potremo dire che UniStarterPack avrà avuto successo quando gli studenti universitari saranno definitivamente liberati dai costi accessori che non fanno altro che appesantire un percorso già fin troppo gravoso dal punto di vista economico.»

Redazione Romboweb – Irene Ciafardone


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *