0

#Partecipala, #vivila, #vincila

Romboweb intervista gli studenti rappresentanti agli organi maggiori

uni1

Una vittoria clamorosa quella dell’associazione 360 gradi che ha appena registrato in queste elezioni studentesche un afflusso crescente di votanti aggiudicandosi la maggioranza in quasi ogni consiglio di corso di laurea e dipartimento. Una vittoria che è stata ottenuta anche  per gli organi cosiddetti “maggiori”: ADSU, CUS, CRU.

E’ importante che gli studenti abbiano una rappresentanza in questi organi? E soprattutto, a cosa servono?

Gilberto Gigliotti, appena eletto alla CRU (Conferenza regione università) ci dice: “La CRU, anche se si riunisce a mio avviso poche volte l’anno, è un organo rilevante perché le università si interfacciano con la Regione, è importante che gli studenti siano presenti al tavolo della conferenza perché possono essere ridefinite le soglie ISEE-ISPE per le borse di studio entro i massimali previsti per legge o possono nascere nuovi corsi di laurea come ad esempio il nuovo corso di Design che inizierà a Pescara.

Al CUS (Centro universitario sportivo) vi è Lorenzo Paolini, studente di Scienze motorie, il quale afferma: “Lo sport è essenziale per tantissimi studenti ed è giusto che una rappresentanza studentesca possa essere presente in dinamiche che riguardano lo sport”

l’ADSU è invece l’azienda per il diritto allo studio universitario che garantisce e tutela il diritto allo studio e alcuni servizi essenziali per gli studenti: mensa, borse di studio e molte altre attività. Dario Valerii appena eletto al consiglio di amministrazione ADSU ci dice : “Avere uno studente come consigliere di amministrazione permette innanzitutto di controllare se vi è equità nell’erogazione dei fondi e, stando proprio in consiglio di amministrazione, possono essere portate tutte le istanze dello studente senza passare da intermediari”.

Questi sono gli studenti che ci rappresenteranno agli organi maggiori tuttavia Romboweb augura un buon lavoro a tutti i ragazzi eletti che in questi giorni hanno dato il massimo per le elezioni studentesche…perché senza rappresentanza non c’è alcuna possibilità di alzare la voce.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *