0

Nuovo decreto Draghi: le regole su spostamenti e seconde case

Condividi

La situazione epidemiologica abruzzese e le disposizioni contenute nel nuovo decreto del governo Draghi

Nuovo decreto Draghi

Nella giornata di ieri, 22 febbraio, c’è stato un ulteriore aumento dei contagi in tutta la regione Abruzzo: sono 351 i nuovi positivi emersi dall’analisi di 2.573 tamponi molecolari e 12.195 test antigenici. Pescara risulta essere la prima provincia italiana per l’incremento dei contagi da Covid-19, infatti dall’ ultimo decreto la provincia pescarese insieme a Chieti sono nella zona ad alto rischio.
Nelle zone rosse il nuovo governo Draghi ha deciso di irrigidire le misure di sicurezza, soprattutto per scongiurare un totale collasso della struttura sanitaria. Infatti, nei decreti precedenti risultava possibile fare una visita giornaliera a un parente o a un amico residente nello stesso comune: dalle prossime giornate non sarà più concesso. Fino al 27 marzo 2021 sono vietati gli spostamenti in altre regioni, salvo per motivi di prima necessità: lavoro, salute, urgenza e genitori separati.
Nelle zone gialle ed arancioni, invece, resta in vigore la possibilità di far visita a parenti e amici “una sola volta al giorno e in massimo due persone oltre ai figli minori di 14 anni”.

Redazione Romboweb – Irene Ciafardone


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *