0

Incuria e sporcizia all’università Aldo Moro

Condividi

Il palazzo “Del Prete” vive ormai nella trascuratezza e nell’indecenza. La situazione non accenna a risolversi. Uno studente afferma: “Qui sembra che tutti siano protesi inconsciamente alla trascuratezza”.

Si rivela così la poca cura verso un palazzo storico. “Una situazione che rispecchia  la realtà dei fatti”, sentenziano gli studenti, i quali descrivono un Ateneo che continua a imperversare in condizioni drammatiche. “Un’amministrazione che trascura il lascito di gestioni precedenti”.

L’edificio “Del Prete”, ospitante i dipartimenti di Scienze Politiche e Giurisprudenza, ad una prima e superficiale occhiata, lascia trasparire la sua scarsa pulizia rispetto anche ad altri dipartimenti dello stesso Ateneo. Mozziconi di sigarette buttati a terra, pareti ornate di manifesti stracciati e coriandoli nelle grate; persino ai piedi della Minerva, nessun rispetto. Uno studente afferma: ”Sembra che tutti siano protesi inconsciamente alla trascuratezza ed al disinteresse”.  Sono numerosi i tentativi di recupero, tra cui maggiori interventi di pulizia straordinaria ma nessuna sensibilizzazione a tal proposito.

Un danno all’immagine ed alle tasche degli studenti: reduci da un anno in cui hanno pagato a loro spese un ingente deficit economico. Il palazzo “Del Prete” sembra essere la sintesi di un ambiente, l’università, che non accenna a mostrare capacità di ripresa.

Redazione Romboweb-Bari

Silvia Sole Savino


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *