0

Doppia laurea, iscrizione contemporanea: cosa prevede la nuova proposta di legge?

Condividi

Accettata dalla Commissione Cultura la proposta di legge Doppia Laurea, gli studenti potranno conseguire contemporaneamente due corsi accademici, indicazioni e direttive

doppia laurea

Nella volontà di rimanere al passo della maggior parte dei Paesi europei, la Commissione Cultura ha accettato la proposta di legge “Doppia Laurea”. Proposta che elimina l’antico decreto di legge del 1933, il quale obbliga al conseguimento di un percorso di studio singolo, e punta a delle formazioni accademiche competitive.

I punti cardine di questa visione di legge poggiano su una moderna visione del mondo lavorativo culturale, sul ridurre quelle che sono le limitazioni per tutti gli studenti in grado di seguire più di una formazione:

  • Ciascuno studente può iscriversi contemporaneamente a due corsi di laurea o di laurea magistrale o di master, anche presso più università, scuole e istituti superiori a ordinamento speciale, italiani ed esteri;
  • È consentita l’iscrizione contemporanea ad un corso di laurea o di laurea magistrale o di master e ad un corso di dottorato ovvero ad un corso di un Istituto tecnico superiore;

  • Non è consentita l’iscrizione contemporanea allo stesso corso di laurea presso due atenei.

L’obiettivo è quello di rendere possibile una doppia formazione anche per chi ha meno anni da dedicare agli studi.
Il testo di legge, adottato con unanimità dalla Commissione, è stato condiviso anche dalla nuova ministra dell’Università e della ricerca Cristina Messa. La proposta Doppia Laurea sembra essere una parte certa del futuro universitario italiano.

Redazione Romboweb – Michela Mazzaferro


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *