0

Caos tasse alla d’Annunzio: la seconda retta e la rabbia degli studenti

Condividi

Tasse: nella giornata di ieri, è stata caricata la seconda retta; molte le segnalazioni degli studenti che hanno notato diverse anomalie sulla pagina personale

Nella giornata di ieri, è stata caricata sulla pagina personale degli studenti la seconda rata delle tasse universitarie.
Subito caos. Gli studenti, al momento del caricamento dell’importo da pagare per la seconda rata, viste le cifre “illegittime” hanno segnalato le problematiche prontamente ai propri rappresentanti chiedendo aiuto.

Molti hanno evidenziato diverse anomalie che non confermano le direttive presenti nel regolamento di quest’anno: la retta, ad esempio, compare sulle pagine degli idonei, dei beneficiari di borsa di studio, studenti meritevoli, chi rientra nella prima fascia di reddito ed ha sostenuto i crediti minimi indicati nel Manifesto degli Studi e chi ha visto una tassa da 800 euro nonostante risulti idonea per merito.

Tasse

Gli errori risultano essere multipli pertanto si sono susseguite diverse casistiche comuni a magliaia di studenti. Ecco le segnalazioni arrivate in redazione:

“A me è di 70 euro, nonostante sia idonea”.

“Io ho la tassa di 70 euro e sono risultata beneficiaria della borsa di studio”.

“Tassa da 800 euro nonostante risulti idonea per merito”

“Tassa da 125 euro, ma rientro nella prima fascia di reddito, ho raggiunto i crediti minimi indicati nel regolamento e ho la media superiore al 28. In base alla tabella non dovrei pagare nulla.”

“È davvero spropositata, rispetto alla nostra università, la somma da pagare e un aumento di mille euro nell’arco di un anno è assurdo. Nel mio caso sono aumentate esattamente di mille euro annui, 500 euro in più a rata e parliamo sempre della stessa fascia di reddito.”

Rombo aveva già denunciato, attraverso la lettera di un padre di uno studente, il deciso aumento delle tasse; ma, considerate le casistiche, le problematiche di oggi possono essere riconducibili anche ad errori del sistema informatico dell’ateneo.
Nell’attesa che arrivino ulteriori informazioni dall’amministrazione, la redazione e l’associazione studentesca 360 Gradi vi invitano a segnalare le problematiche riscontrate.

Redazione Romboweb Giornale studentesco universitario

Associazione studentesca 360 Gradi


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *