0

Bandi pubblici: al via concorsi 2020 rimandati e nuove selezioni disponibili

Condividi

Sul sito della Gazzetta Ufficiale è possibile consultare e verificare tutti i concorsi e gli esami pubblici istituiti dal governo

concorsi

Nelle ultime settimane sono stati caricati numerosi elenchi, alcuni risalenti alle selezioni rimandate nel precedente anno ed altri dettati dalla nuova ondata di rinnovamento che il governo Draghi sembrerebbe avere come priorità per la ripartenza del paese.

Attualmente gli unici concorsi ad essere stati organizzati, in sicurezza o telematicamente, sono quelli che prevedono la candidatura ed esaminazione di un massimo di trenta candidati. Due settimane fa al via il primo dei concorsi rinviato l’anno scorso: Concorso Inps Informatici e Avvocati tenutosi il 16 marzo. Mentre, le prove scritte per la selezione dei Funzionari Giudico-Pedagogici si svolgeranno dal 13 aprile e il Concorso Notarile 2020 è previsto per le giornate del 14, 15, 16, 17 e 18 giugno a Roma.
Tra i bandi pubblicati ai quali è ancora possibile inviare la propria candidatura sul sito della Gazzetta troviamo:

  • Il Concorso Ministero degli Affari Esteri 400 posti, possibile inviare la propria candidatura entro il 12 aprile;
  • Il Concorso forze armate 2021, con assunzione di 438 allievi marescialli, presso la Marina Militare, Aereonautica Militare ed Esercito Italiano. Candidatura entro e non oltre il 6 aprile 2021.

MIUR: assunzioni per stabilizzare la scuola italiana

Il Miur sembrerebbe essere pronto a intraprendere un lungo percorso di nuove assunzioni per regolamentare e ordinare l’istruzione italiana. Patrizio Bianchi, il nuovo ministro dell’istruzione, secondo alcune indiscrezioni, ha indicato come obiettivo di precedenza la riqualificazione delle 200mila cattedre vacanti che hanno caratterizzato un difficile inizio anno scolastico.

Assumere 60mila precari e iniziare il nuovo anno accademico con una spinta propositiva e giovane, sono quattro i bandi che entro i primi giorni di aprile dovrebbero essere pubblicati:

  • docenti;
  • personale ATA;
  • Dirigenti scolastici;
  • docenti di sostegno (TFA).

Presa in considerazione anche la modalità dei concorsi, che secondo il Ministro Brunetta potrebbero subire semplificazioni a favore di una ideale totale digitalizzazione.

Redazione Romboweb – Michela Mazzaferro


Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *